La soia è considerata la fonte principale di proteine vegetali, uno degli alimenti più ricchi di proteine che esistano in natura.

 

La soia è una pianta di origine asiatica appartenente alla famiglia delle leguminacee. Si presenta con un fusto eretto, che può raggiungere 90 cm di altezza, e con frutti molto simili ai nostri pisellini. La soia è tra le migliori fonti di proteine vegetali, in sostituto ideale di bistecche e salumi. Esistono diverse varianti di soia, tra cui:

  • Soia verde: rinomata per il suo alto contenuto di minerali come il magnesio e la clorofilla.
  • Soia gialla: meno utilizzata per via della lunga cottura che deve subire prima di essere assunta.
  • Soia nera: dona beneficio ai reni e milza.

 

pianta di soia

 

È stato dimostrato che la soia abbassa il colesterolo, favorisce la mineralizzazione delle ossa prevenendo l’osteoporosi, aiuta l’apparato digerente in caso di intestino pigro, è un buon antitumorale ed infine, grazie agli isoflavoni, si presenta anche come buon rimedio contro i disturbi della menopausa.

Tra i componenti più importanti della soia vi è la lecitina di soia, sostanza emulsionante contenuta nella soia e largamente utilizzata come addensante nella produzione di creme e farciture. La lecitina di soia è molto ricca di omega-3, omega-6, colina, inositolo e minerali quali ferro, calcio e fosforo.