Dim Sum, un susseguirsi di deliziosi cestini in bambù da condividere con i commensali, tra cui; ravioli di carne e verdure, fagottini traslucidi ripieni di gamberi e verdure, involtini croccanti, salse agrodolci e piccantine. Il tutto accompagnato da sake o tè, rigorosamente senza zucchero.

Piccoli antipasti, molto simili all’idea delle tapas spagnole, che includono diverse specialità della tradizione cinese e più esattamente della cucina cantonese nella Cina meridionale.

Si narra che questi piatti molto delicati fossero all’inizio riservati esclusivamente agli imperatori della dinastia Han, cantati di poesie e canzoni di oltre 2500 anni fa, diffondendosi successivamente nelle case da tè, soprattutto lungo l’antica via della seta. Pian piano si sviluppò quindi una “collezione” di pietanze dall’aspetto delizioso per accompagnare le pause durante la giornate, senza appesantire eccessivamente lo stomaco.

DOU è specializzato in queste portate, un ristorante capace di creare la più ampia varietà di ravioli e xiaolongbao mai vista nella ristorazione milanese.


 

 

DOU nasce nel 2013 con l’idea di diventare un ristorante capace di creare la più ampia varietà di ravioli, Dim Sum e xiaolongbao mai vista nella ristorazione milanese. L’intera proposta del ristorante si basa in realtà su tre grandi principi. Il primo è la sperimentazione o rivisitazione della cucina asiatica, soprattutto quella cinese.  Qualità e freschezza a tutti i costi fanno parte del secondo principio, mentre il terzo si fonda su l’importanza del servizio e di avere sempre un occhio di riguardo nei confronti della nostra Clientela affinché esca dal nostro ristorante portando con sé un’esperienza culinaria unica”.