A differenza delle colazioni tradizionali europee, fatte di latte o tè, croissant e spremute di arancia, quella cinese può variare di molto e soprattutto a seconda della zona dove la si consuma.

La colazione nei paesi asiatici si fa molto presto, questo perché le persone iniziano molto presto a lavorare e di conseguenza la colazione è diventata uno vero e proprio street food, grazie anche alle numerose bancarelle che servono cibo già dalle prime ore del mattino.

Ecco quali sono i piatti tipici che si possono gustare durante una colazione cinese:

  • Ji dan bing: una specie di crepes/ molto sottile preparata con uova ed ingredienti a piacere.
  • Tangyuan: piccole palline preparate con farina di riso servite in acqua bollente.
  • Shou: crema di riso cotto condiviso con ingredienti a piacimento. Il più diffuso è con fagioli rossi.
  • Bao zi: tipici panini rotondi cotti a vapore preparati con farina, zucchero, lievito e ripieni con qualsiasi ingrediente, tra cui verdure, carne, pesce e pollo.
  • Ban Mian: un piatto di noodle all’uovo serviti con brodo di carne o pesce, condito con una serie di ingredienti diversi come pesce, funghi, carne, aglio, soia, maiale, uova fresche.
  • Budino di mango: dolce preparato con mango fresco e servito con una guarnizione di latte evaporato.
  • Xianbing: vere e proprie torte salate, ma disponibili anche in versione dolce.
  • Chongqing: spaghetti di farina di patate dolci serviti con una salsa piccante agrodolce.
  • Doujiang: latte di soia fermentato e dolcificato accompagnato dal Doufunao, un tipico formaggio fresco fatto con soia e condito con verdure varie.
  • Danbing: pancake fatto con uova e condito con cipollotti freschi.

Anche in questo caso non potevano mancare le specialità preparate anche dal ristorante DOU di Milano; gli Jiaozi (ravioli cinesi). Fagottini avvolti da una pasta sottile, ripieni di carne e/o verdure e sigillati attraverso la pressione delle dita.

 

 


 

DOU nasce nel 2013 con l’idea di diventare un ristorante capace di creare la più ampia varietà di ravioli, Dim Sum e xiaolongbao mai vista nella ristorazione milanese. L’intera proposta del ristorante si basa in realtà su tre grandi principi. Il primo è la sperimentazione o rivisitazione della cucina asiatica, soprattutto quella cinese.  Qualità e freschezza a tutti i costi fanno parte del secondo principio, mentre il terzo si fonda su l’importanza del servizio e di avere sempre un occhio di riguardo nei confronti della nostra Clientela affinché esca dal nostro ristorante portando con sé un’esperienza culinaria unica”.